Base per un buon trucco

Mi piace truccarmi e difficilmente esco senza. Poco importa se non uso colori sugli occhi o se mi trucco allo stesso modo da lungo tempo. L’importante per me è dedicarmi, la mattina, 10 minuti che mi permettono di sentirmi ordinata e pronta ad affrontare la giornata.

Creare una buona base viso è molto importante per riuscire ad avere una pelle luminosa ed un trucco perfetto e duraturo.

Il primo passo, dopo l’accurata detersione di cui si è parlato nel post precedente, è l’uso quotidiano di una crema idratante adatta al nostro tipo di pelle (in commercio c’è l’imbarazzo della scelta tra creme per pelli grasse, miste, secche, 24 hours, per pelli mature).

Distribuirla bene su tutto il viso e sul decolleté facendo attenzione a non utilizzare troppo prodotto in modo da evitare l’antiestetico “effetto lucido”. Farla assorbire anche picchiettandola con i polpastrelli.

Quindi si può procedere con lo stendere il fondotinta prelevando una piccola quantità versata sul dorso della mano con la spugnetta o con l’apposito pennello. E’ importante tirare bene il prodotto, in particolare il contorno occhi. Molte iniziano stendendo prima il correttore e, solo successivamente il fondotinta ma è possibile fare anche il contrario perché spesso si ottiene un’ottima copertura anche solo con un buon fondo.

Fondotinta

Foto di Elen Gil by Pixabay

E’ un prodotto che confesso di amare profondamente.

In commercio se ne trovano di ogni tipologia: compatti, fluidi, cremosi, in polvere, stick…. Insomma, ce n’è per tutti i tipi di pelle e per ogni età. In generale le formulazioni cremose sono consigliate a chi ha la pelle secca e sensibile in quanto molto idratanti, quelle compatte per le pelli grasse e miste.

Consiglio per le giovanissime: mettete qualche goccia di fondotinta nella crema da giorno. Così preparerete una “BB cream”, idraterete la pelle dando un po’ di colore.

Come stendere il fondotinta

I metodi variano a seconda del tipo di fondotinta.

Molte donne per “fare presto” applicano il fondotinta direttamente con le mani, il che non è sbagliato, ma sicuramente non permette di dosare con cura il prodotto, al contrario crea l’effetto “mascherone” e non permette di sfumare il colore nel decolleté. Per intenderci il fondotinta non va applicato come una semplice crema viso perché non si conosce il reale quantitativo steso e si rischia di appesantire la pelle.

 Molti prodotti in commercio nella versione compatta hanno già, all’interno della confezione, la spugnetta.

Nei casi di correttori liquidi invece abbiamo due diverse opzioni: il pennello oppure la spugnetta in lattice.

Se si usa il pennello (in commercio abbiamo diverse tipologie di pennelli) è importante prelevare una piccola quantità di prodotto sul dorso della mano e sporcare le setole con delicatezza prelevando poca quantità alla volta.

Si inizia dalla fronte applicandolo con movimenti circolari, poi guance, occhi e contorno, quindi bocca e mento. Non prelevare nuovo prodotto al momento della stesura sul mento in modo da non appesantire la zona bocca e “arco di cupido”, ma stendete bene quanto applicato sulle guance verso l’esterno evitando di lasciare aloni e di caricare con troppo prodotto la cute.

Foto di OpenClipart-Vectors by Pixabay

Se si usa la spugnetta, prelevare sempre una piccola quantità di prodotto dal dorso della mano e stendere con delicatezza partendo sempre dalla fronte verso l’esterno.

La spugnetta tende a non depositare tanto prodotto quindi sarà più facile evitare eccessi di crema sulla pelle.

Fissare con la cipria ma di questo ne parleremo successivamente…….

Seguici e metti Mi Piace!

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *