Dress Code: questo sconosciuto…

Può capitare, oggi sempre più spesso, di ricevere un invito in cui viene comunicato il tipo di abbigliamento da rispettare. In questi casi è buona educazione attenersi alle indicazioni per essere in linea con lo stile scelto e non apparire fuori luogo.  

Il Dress Code è un insieme di regole, un codice di abbigliamento internazionale, maschile e femminile, da adottare nelle varie occasioni.

Aperitivo/happy hour

E’ la situazione più frequente ed il dress code da scegliere è decisamente il più libero ed informale. Per gli uomini pantalone elegante e una bella camicia senza cravatta e senza giacca, le signore potranno indossare pantaloni e camicia o un abitino al ginocchio. No ai jeans.

Cocktail

Si tratta in genere di un evento formale, ma non troppo impegnativo, dopo le ore 18. L’uomo indosserà un completo con cravatta o anche uno “spezzato”. Per le signore la scelta è ampia tra tubini, abiti con la gonna morbida, purchè la lunghezza non sia troppo sopra il ginocchio, pantaloni con abbinato un top o una camicia di seta. Gli accessori da accoppiare possono essere originali ma sempre raffinati.

Morning Dress (Tight)

Si tratta di un matrimonio di giorno molto elegante e formale in cui gli uomini indosseranno il tight mentre le signore un abito da giorno quindi corto (ma mai troppo corto) con tinte tenui e accessori per capelli (fasce, cappelli). Importante: questo tipo di abbigliamento va bene esclusivamente se la cerimonia si svolge entro le 16,30.

Black Tie

E’ un evento importante, una serata di gran gala, un ricevimento, una première. Gli uomini indosseranno lo smoking con camicia bianca, papillon nero, calze lunghe e nere (fondamentale!!!) e scarpe di vernice con i lacci.

Esiste anche una versione smoking con giacca bianca ma questo viene utilizzato d’estate o in eventi all’aperto. Lo smoking si indossa esclusivamente dopo le ore 20.

Le signore sceglieranno un elegante abito da cocktail o abito lungo scuro senza disegni. I gioielli devono essere preziosi ma non vistosi.

foto di Samantha Hurley from Burst

Il black tie ha anche la variante più informale chiamata creative black tie. Questo è il caso in cui è possibile alleggerire il rigore dello smoking abbinandolo ad accessori non tradizionali come ad esempio la fusciacca colorata. Insomma è il caso in cui ci si può sbizzarrire con la fantasia. Unica regola: il papillon deve essere nero.  Le signore potranno abbinare, all’abito da cocktail, accessori originali e colorati.

White Tie

Nella foto sopra (1970) si riconoscono il Presidente Nixon con il Duca e la Duchessa di Winsor. Questo ci fa capire che il “white tie” rappresenta l’evento più importante in assoluto. Si tratta di incoronazioni, ricevimenti presso ambasciate, incontri tra capi di Stato, cerimonia di consegna del premio Nobel…..insomma tutte condizioni estremamente eleganti e formali.

Obbligatorio per l’uomo il frac composto dalla giacca a coda di rondine e da camicia, gilet e papillon rigorosamente bianchi. Necessario il fazzoletto bianco nel taschino. Per le signore abito lungo da gran sera di colore chiaro con preziosi gioielli e tiare. Non sono ammesse le braccia scoperte e i capelli sciolti.

Alla fine di questa lunga carrellata di consigli, io penso che la regola principale nel vestirsi, in ogni occasione, sia il buon gusto. Abiti troppo attillati, troppo corti o trasparenze eccessive non stanno bene a nessuno e in nessuna situazione.   

Seguici e metti Mi Piace!

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *