Occasioni

Occasioni

Sull’arte del ricevere e sul galateo sono state scritte una infinità di cose che ci sarà certamente capitato di leggere almeno una volta.

Penso che ad ognuna di noi faccia piacere essere considerata una padrona di casa affabile e capace di far sentire l’ospite “felice in casa propria”, ma l’abilità di creare atmosfere e situazioni piacevoli è un talento che va coltivato.

A tal proposito è necessario differenziare le varie occasioni, a seconda della impronta che si vuole dare, perché ognuna di queste ha un approccio diverso.

Possiamo organizzare, ad esempio, un pranzo informale tra amici o comunque tra persone che si frequentano abitualmente. Non richiede etichetta ma non per questo necessita di meno attenzioni.

Diversa è la condizione di un pranzo di lavoro che, di fatto, può diventare un’occasione formale nel caso in cui i colleghi saranno accompagnati dalle rispettive consorti ma, essendo lo scopo principale quello di discutere di lavoro, tutto sarà disposto in maniera molto semplice.

Il pranzo di rappresentanza dovrà invece essere curato nei minimi dettagli. Tutto apparirà impeccabile, tovaglie ben stirate, cristalli brillanti, posate lucidissime.

Immagine di MirellaST su Pixabay

Ogni situazione quindi ha le proprie caratteristiche che, se osservate, ma anche personalizzate secondo la nostra sensibilità, renderanno l’evento gradevolmente unico. Per questo motivo ho pensato che man mano si potranno trattare le singole occasioni con le relative regole al fine di rendere ogni nostro evento piacevole e apprezzato.

Seguici e metti Mi Piace!

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *