Occhiaie e borse come nasconderle (o almeno ci proviamo…)

Occhiaie

Questo inestetismo affligge praticamente tutte le donne, a qualsiasi età. Non ne sono risparmiate neppure le attrici e le bellissime come Angelina Jolie, Sarah Jessica Parker o Carolina Crescentini. In Anna Magnani, grandissima attrice, le sue profonde occhiaie scure e borse sotto gli occhi, che lei non aveva mai provato a camuffare, erano un punto di forza, dando drammaticità alle sue interpretazioni. Ma, d’altronde, quando si arriva a quei livelli e si ha quel tipo di personalità ci si può permettere qualsiasi cosa…

foto di luxstorm by pixabay

E’ bene sottolineare che il riposo è importante. Dormire almeno 8/9 ore è essenziale, come lo è una vita sana e senza eccessi. Il fumo è nemico delle occhiaie così come l’alcol ed un’alimentazione ricca di grassi.

La sera, prima di andare a letto, è fondamentale struccarsi accuratamente e nutrire la pelle con una buona crema notte ed un contorno occhi.

Al momento di iniziare con la base trucco ricordiamoci che:

  • L’occhiaia scura, tendente al grigio, va di norma corretta con un prodotto sui toni dell’arancio/pesca;
  • l’occhiaia sui colori del rosa, violacei va corretta con il colore giallo;
  • nei casi di couperose o brufoletti e rossore, si usa il colore verde;
  • per illuminare un colorito spento si usa il correttore lilla.

Correttore

La scelta di un buon correttore è importante perché utilizzare il prodotto sbagliato può enfatizzare il problema. In commercio se ne trovano di diversi tipi: liquidi, crema, stick e compatti e di vari colori a seconda del tipo di occhiaia da correggere.

Liquidi: I prodotti liquidi/ cremosi in commercio hanno già un applicatore in spugnetta con cui picchiettare il prodotto nel contorno occhi; con il pennello apposito (panciuto e tondo) va steso nel contorno e nelle parti da celare. Ci sono poi gli illuminanti che hanno anche una funzione di copertura.

Stick: Va steso con il pennello apposito, oppure picchiettato con i polpastrelli ed è indicato per coprire segni, rossori, o addirittura voglie e macchie della pelle. Ha una lunga durata ed ha un effetto opaco.

Compatti: Sono adatti per occhiaie molto profonde o per chi ha imperfezioni in quanto hanno un’ottima copertura. Vanno scaldati con i polpastrelli per ammorbidire la pasta e stesi con cura. Ricordatevi che i prodotti compatti hanno una densità maggiore quindi vanno prelevati con parsimonia e stesi molto bene perché altrimenti si rischia di appesantire o di accentuare i segni dell’età. In genere vanno prelevati con i polpastrelli oppure con il pennello (quello che trovo più comodo da usare in questi casi è quello piatto a setole medie).

foto di engin akyurt by pixabay

E’ importante fissare successivamente il prodotto con una buona cipria.

Gonfiore/ borse

Per combattere le borse sotto gli occhi è consigliabile dormire sempre con un buon cuscino che tenga sollevata la testa, e comunque più in alto rispetto al corpo, favorendo la circolazione.

Al mattino, fare degli impacchi con acqua molto fredda e camomilla, serve a ridurre il gonfiore. Tuttavia, mi rendo conto che, appena svegli, è sempre difficile trovare 10 minuti da dedicare solo a questo.  

Si può ovviare tenendo il contorno occhi in frigo così il freddo del prodotto avrà un effetto più distensivo e più duraturo.

Ottima soluzione sono le mascherine da notte da tenere in frigo che, contenendo gel, mantengono il fresco per parecchi minuti.

Inoltre, in commercio, vendono anche delle strisce adesive, patch occhi, a base di idrogel che vengono posizionate sulle borse per circa una ventina di minuti e aiutano a decongestionare il contorno occhi.

Ultimamente esistono inoltre in commercio delle creme che tendono a sgonfiare istantaneamente la borsa con un effetto tensioattivo, grazie alla presenza di peptidi antirughe.

Si presentano come delle normali creme contorno occhi, da applicare picchiettando sulla zona gonfia.

Entro pochissimi minuti si può notare una riduzione del gonfiore durevole fino a fine giornata.

La sensazione che si prova è di pelle distesa, tirata, effetto simile a quello di una maschera facciale, e tale effetto è visibile ad occhio nudo già dopo pochi minuti dall’ applicazione. La confezione è in fialette e in commercio ci sono vari brand che le propongono.

Seguici e metti Mi Piace!

Potrebbe interessarti anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *